Il Roero, territorio di grande fascino, vocato alla coltivazione vitivinicola, presenta un paesaggio vario, ricco di vallate profonde e di versanti scoscesi. I vigneti sono coltivati sulle estremità delle colline, i cosiddetti “Bric”, per garantire una qualità produttiva superiore a discapito della facilità di coltivazione causata dalle pendenze ripide di questi colli.

Il terreno sabbioso, friabile, color ocra, ben si presta alle coltivazioni di vigneti che, con l'alternarsi delle stagioni, si dipingono dei variegati colori stagionali, rendendo davvero unico il Roero. Torri e castelli, arroccati sulle colline, raccontano invece l'epopea dei Casati storici che popolarono queste colline.

Il Roero, da sempre è terra di vini pregiati come il Barbera Doc, il Nebbiolo Doc, il Roero Docg, il Roero Arneis Docg che, insieme ad altri vini, caratterizzano la produzione enologica di questo affascinante territorio.

panorama_roero-02